Italiano Classe seconda – Ascolto e Comprensione

Italiano Classe seconda – Ascolto e Comprensione
Scarica il PDF
Scarica il PDF








  • 2
  •  
  •  
  • 2
Italiano Classe seconda – Ascolto e Comprensione
2.4 (47.24%) 58 vote[s]

Annunciamo ai bambini che leggeremo un racconto e scriviamo il titolo alla lavagna:

MARGHERITA VA A SCUOLA

Sollecitiamoli a fare ipotesi sul contenuto del racconto:

Di chi si parla secondo voi?

Chi è Margherita.

Presentiamo la scheda “Gli elementi principali della storia” e osserviamo le immagini, avvisando i bambini di non segnare nessuna risposta.

Poi leggiamo il racconto:

 

MARGHERITA VA A SCUOLA

Il gatto Michele si sveglia all’improvviso: la casa è tranquilla, il pesce rosso nella vasca, la sveglia segna le otto….

Margherita, naturalmente, dorme ancora. Sveglia Margherita, sei già in ritardo! Michele, con un gran salto è sul letto di Margherita e la sveglia.

Margherita ora si fa la doccia e intanto l’acqua si spande per tutta la casa. I cassetti rovesciati, l’armadio preso d’assalto …calze, camicie, scarpe: tutto vola pericolosamente nell’aria.

Margherita ormai è pronta, almeno così pensa….una calza di un colore, una di un altro, le scarpe non si infilano, il cappellino con le ciliegie non vuole stare sulla testa.

Alla fine Margherita scappa via e arriva al portone della scuola. È tardi sono già tutti in classe. Ecco la porta della sua classe, la prima A. Chissà che confusione!

E invece i bambini se ne stanno buoni e silenziosi ai loro posti perché vogliono bene alla loro maestra.

Questa mattina per dimostrarle il loro affetto, le hanno preparato sulla cattedra un regalo: una grande scatola con su scritto “alla nostra maestra che è tanto buona”.

Margherita apre la grande scatola: è piena di calze, tutte azzurre!

  • Così non verrà più a scuola con le calze di due colori diversi – dice un bambino con un gran sorriso.

Tutta felice Margherita si siede per cominciare la lezione ma la porta della classe si apre piano piano ed entra Michele; ha il registro di classe in bocca, perché Margherita, naturalmente, lo ha dimenticato a casa.

(Adattamento da N. Costa, O . Bracci, Margherita aveva un gatto, EL)

Ora gli alunni possono completare la scheda sugli elementi della storia.

Consegnamo poi la seconda scheda da completare.

 

Scivi un Commento

Navigando tra queste pagine, esprimi il tuo consenso all'utilizzo dei cookies. Maggiori Info

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti.

Per maggiori informazioni sui cookies, visita questo sito.

Chiudi